Santa Cruz de Tenerife è una moderna città cosmopolita, ricca di vita e di molti luoghi interessanti da visitare.

Nel suo trafficato porto arrivano ogni giorno navi da crociera e traghetti dalla Spagna continentale, il vicino aeroporto di Tenerife North collega le altre isole dell'arcipelago e le principali città della Spagna.

Nonostante la città sia una destinazione molto interessante, i turisti si riversano prevalentemente nelle località balneari del sud dell'isola e Santa Cruz non è solitamente inserita tra i luoghi da visitare, complice forse la relativa distanza dall'aeroporto Tenerife South Reina Sofia, situato nella parte meridionale dell'isola e destinazione della maggior parte dei voli turistici e low cost provenienti da tutta Europa.

La città ritorna un polo d'attrazione nel periodo del carnevale, quello di Tenerife è considerato uno dei più grandi del mondo, per alcuni secondo solo a quello di Rio. La data della celebrazione varia ogni anno, e normalmente cade nei mesi di gennaio o febbraio. La Celebrazione del Carnevale di Tenerife non è stata sospesa neppure durante l'era di Franco, ma dal momento che erano state vietate le celebrazioni carnevalesche, le manifestazioni si sono tenute con il nome di "Celebrazioni d'inverno".

 

Santa Cruz de Tenerife, comunemente abbreviata come Santa Cruz, è la capitale (insieme a Las Palmas) delle Isole Canarie, la capitale della provincia di Santa Cruz de Tenerife, e dell'isola di Tenerife.

Il comune di Santa Cruz nel 2013 contava una popolazione di 206.593 abitanti, considerando anche la zona urbana che si estende oltre i confini della città la popolazione è di 507.306.

Situata nella costa nord-est dell'isola in un ampia baia con alle spalle le montagne d'Anaga che raggiungono 1000 m. di altezza.

Fino al 1927 Santa Cruz de Tenerife è stata l'unica capitale delle Isole Canarie, in seguito un decreto ordinò che il titolo  fosse da condividere con Las Palmas de Gran Canaria.

Il suo porto è di grande importanza ed è un centro di comunicazione tra Europa, Africa e America, qui le navi da crociera arrivano da molte nazioni ed è il nodo centrale per i traghetti per la Spagna continentale e le altre isole dell'arcipelago.

La città è sede del Parlamento delle Isole Canarie e di metà dei ministeri del governo della Comunità Autonoma delle Canarie, la presidenza è condivisa a cicli di quattro anni con Las Palmas).

La città è collegata attraverso l'autostrada TF-1 con la costa sud del isola mentre l'autostrada TF-5 attraversa la costa nord fino a Puerto de la Cruz/ La Orotava.

Nel 2007 è stata inaugurata la prima Tramvia dell'isola che la collega con la città de La Laguna ed in un prossimo futuro è previsto l'ampliamento fino all'aeroporto di Tenerife North.

Storia

Il territorio occupato dall'attuale città di Santa Cruz era già conosciuto con il nome di 'Añazo' dai Guanci, l'antica popolazione che abitava l'isola prima dell'arrivo degli spagnoli.

I resti archeologici e la celebre mummia si San Andrés testimoniano la presenza umana da circa 2000 anni.

Tra il 1494 ed il 1496 Fernández di Lugo con varie battaglie dagli esiti alterni riusci a conquistare l'isola di Tenerife per la Corona di Castiglia. Si narra che nel suo sbarco piantò una croce da cui la città prese il nome, questa è conservata nella Iglesia Matriz e viene condotta in processione il giorno della Croce (3 maggio).

Da visitare

Auditorium de Tenerife

Museo de la Naturaleza y el Hombre

Torres de Santa Cruz: questi sono gli edifici più alti della città e delle isole Canarie, con 120 metri di altezza. Fino al 2010 erano anche i più alti edifici residenziali in Spagna, sono anche le torri gemelle più alte in Spagna.

Iglesia Matriz de la Concepción: è la chiesa più importante della città, ed è soprannominata la "Cattedrale di Santa Cruz de Tenerife", ma in realtà non è una cattedrale; la cattedrale di Tenerife è la Cattedrale di San Cristóbal de La Laguna.

Plaza de España: è la piazza centrale di Santa Cruz de Tenerife, sede del potere civile con il Palacio del Cabildo de Tenerife e cuore della vita sociale della città. È la piazza più grande delle Isole Canarie ed è stata costruita nel 1929 sul luogo del Castillo de San Cristóbal, lo storico castello che era stato eretto per difendere l'isola dai pirati.

Parque García Sanabria: è stato aperto nel 1926 e si distingue per la sua specie vegetali e per la sua grande collezione di sculture. È il parco urbano più grande delle Isole Canarie. 

Hotel

Viveretenerife, consiglia Booking.com per la prenotazioni del vostro alloggio.

I vantaggi sono numerosi:

  • vasta scelta;
  • miglior prezzo garantito;
  • recensioni imparziali;
  • nessun costo di prenotazione.
 

Spiagge

Santa Cruz è una città portuale e non si trovano spiagge al suo interno. Ce ne sono però alcune a breve distanza:

Spiaggia de las Teresitas

Spiaggia de las Gaviotas

Spiaggia di El Llano

Spiaggia di Antequera

Spiaggia di La Nea

Spiaggia de Radazul

Spiaggia de Tabaiba

Vita notturna

La vita notturna di Santa Cruz si svolge nel quartiere Noria dove potrete trovare i locali più alla moda. Nei weekend estivi potrete bere fino alle 2/3 di notte accompagnati dalla musica di band dal vivo.

Successivamente la notte continua nei club e nelle discoteche nella zona del Parque Marìtimo.

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter