Antico feudo dell'ultimo re locale Tenesor Semidan, la città di Gàldar annovera diversi siti storici: la Cueva pintada (grotta dipinta), con pitture a motivi geometrici, e l'antico Tùmulo de la Guancha. Una maestosa dracena fronteggia il Municipio, nel quale è allestito un museo di reperti guanci.

Di fondazione portoghese, il luogo possiede un lungo passato di superstizione e stregoneria portato da generazioni di schiavi vissuti nella regione. Fate tappa al Museo de Piedras y Artesanìa Canaria per ammirare la collezione di reperti guanci, attrezzi agricoli e minerali. Ingenio è conosciuta anche per l'arte del ricamo.

a Las Palmas de Gran Canaria, si vive la tipica atmosfera delle grandi città spagnole con l'aggiunta di un mix di culture tipiche di una città portuale e di influenze africane.

Maspalomas è una cittadina turistica di 33.000 abitanti situata sull'oceano Atlantico nella costa meridionale di Gran Canaria, di cui è il centro abitato più meridionale a circa 57 km da Las Palmas. 

Playa del Inglés sorge ad est delle famose dune di Maspalomas ed è la località turistica più famosa della zona.

Telde è la seconda città dell'isola, se si escludono le megalopoli turistiche.

Attraversata, la certamente non bella zona industriale, si arriva a questa città con un grazioso centro storico. 

Telde è suddivisa in tre quartieri: San Juan, San Gregorio e San Francisco, sicuramente il più grazioso.