Rannicchiata sulle montagne, Betancuria porta il nome del condottiero normanno Jean de Béthencourt che nel secolo vi fece costruire una fortezza destinata a contrastare gli attacchi dei pirati. Oggi monumento nazionale, questo forte custodisce alcune vestigia interessanti.

Corralejo si trova nell'estremo nord dell'isola ed è il maggiore centro balneare insieme a Morro Jable nel sud. A ridosso del porticciolo si trovano le dune sabbiose che si estendono per diversi km e sono oggi un parco naturale da cui si accede alle più belle spiagge delle Canarie.

El Cotillo è una tranquilla cittadina di Fuerteventura che conserva ancora l'aspetto di un tempo e nella zona della vecchia baia si ritrova ancora l'aspetto del vecchio villaggio di pescatori. 

Il paese di La Oliva è stato il centro amministrativo dell'isola di Fuerteventura dai primi del XVII alla metà del XIX secolo. Ancora oggi è possibile trovare ancora alcuni edifici storici.

Attualmente La Oliva è il capoluogo dell'omonima municipalità.

Morro Jable è situata nella parte meridionale della penisola di Jandia nell'isola di Fuerteventura. Destinazione turistica frequentata in prevalenza da turisti Tedeschi, la sua principale attrattiva è la spiaggia del Matorral, una distesa di sabbia dorata di circa 4 km.

Puerto del Rosario è il centro amministrativo dell'isola di Fuerteventura dal 1860, porta questo nome solo dal 1957 e prima era conosciuta come Puerto de Cabres. Abitato da circa 37000 abitanti a cui si aggiungono i militari della Legione straniera Spagnola che ha qui numerosi effettivi.

Puerto Lajas è una cittadina appena a nord di Puerto del Rosario. Si sviluppa lungo un paio di strade che costeggiano la costa rocciosa. Le numerose nuove abitazioni fanno capire che dal vecchio villaggio di pescatori, l'abitato si è sviluppato recentemente.