Ajuy, piccolo paesino di pescatori, ospita una spiaggia nera di origine vulcanica. Fuori dai classici itinerari turistici, questa zona è per gli amanti della tranquillità.

La spiaggia di El Burro, si trova nella costa Nord Est di Fuerteventura vicino alle dune di Coralejo. Le acque sono tranquille e insignite di bandiera blu.

La spiaggia di Caleta de Fuste è stata creata artificialmente nei pressi del porto turistico. Essendo una spiaggia cittadina ha ogni tipo di servizio nelle vicinanze. 

La spiagga de la Clavellinas è una spiagga urbana di sabbia dorata, ideali per chi ama avere tutto a portata di mano, acque sicure e assistenza alla balneazione fissa.

La spiagga di Cofete è situata nella zona nord ovest dell'isola, su un estesa linea costiera, di sabbia dorata, di 14 km che condivide con la spiaggia di Barlovento da cui è divisa dalle rocce di El Islote che si presentano unite alla costa o come isolotto a seconda delle maree.

La spiagga di Corralejo è una piccola spiagga di sabbia dorata, ideali per chi ama avere tutto a portata di mano, acque sicure e assistenza alla balneazione fissa.

Questa spiaggia di sabbia bianca è conosciuta sia con il nome El Castillo che con quello di El Cotillo, si trova nel nord di Fuerteventura vicino all'omonimo paese.

Spiaggia isolata e molto frequentata dai surfisti. La Pared è una spiaggia di sabbia dorata, ci si giunge solamente a piedi dal vicino paese omonimo attraverso un sentiero.

La spiaggia di Los Pozos, conosciuta anche come Playa Chica, è una spiaggia urbana, recentemente ristrutturata dal comune di Puerto del Rosario.

La spiaggia di Pozo Negro è una delle poche di ciottoli neri di origine vulcanica. Poco affollata, qualche ristorante nelle vicinanze.

La spiagga di Solana Matorral - La Cebada, è situata nella zona meridionale della penisola di Jandía a Est della località di Morro Jable,  4 km di sabbia bianca con tutte le comodità.

La spiagga di Sotavento, è situata nella zona meridionale della penisola di Jandía, 5 km di sabbia dorata caratterizzati da due dune che corrono parallele alla costa e la dividono in tre settori; superata la seconda duna, ancora 200 m di sabbia fine vi separano dal mare.